Avvocato esperto in diritto societario: come sceglierlo
Clelia Tesone
Aggiornato il 9 Settembre 2021
 

La figura dell‘avvocato esperto in diritto societario è divenuta negli anni particolarmente richiesta dalle imprese e società come consulenti esterni o inseriti stabilmente nell’organico. Tale professionista, invero, è competente in molteplici settori a partire dal diritto fallimentare, alla gestione e organizzazione di impresa.

E’, quindi, piuttosto ampio il novero dei servizi che il legale offre in questo settore, non solo al fine di risolvere controversie in ambito strettamente connesso al diritto commerciale e delle imprese, come il contenzioso o nella gestione di procedure fallimentare, ma si estendono in varie direzioni.

La particolare fortuna dell’avvocato esperto in diritto societario è dovuta proprio alle sotto categorie di specializzazione dove si rende utile il suo intervento. Soprattutto la gestione e la governance delle imprese attraversano una fase critica nel momento in cui evolvono in realtà più complesse, quotate sui mercati azionari.

Ciò implica la possibilità per imprese di prevedere quali saranno gli adempimenti dovuti e come prendere le migliori decisioni strategiche, nonostante sviluppino i propri affari su scala europea, se non mondiale.

Ciò ovviamente comporta non poche conseguenze nel momento in cui il comune cittadino si troverà di fronte alla necessità di scegliere un esperto professionista legale, per risolvere un conflitto o farsi assistere in un determinato procedimento.

Così come accade per qualsiasi altra professione intellettuale, in particolare per quelle connotate da un elevato grado di specializzazione, dovrai individuare l’avvocato che presenta un profilo idoneo e corrispondente alle tue esigenze del caso.

Laddove fossi interessato ti invitiamo nella prosecuzione della lettura. Con il presente intendiamo offrirti uno strumento per individuare un avvocato esperto in diritto societario, che abbia le capacità e il grado di preparazione più opportuni a tutelare il tuo interesse.

1. Di cosa si occupa l’avvocato esperto in diritto societario?

Come poc’anzi anticipato, la figura dell’avvocato esperto in diritto societario può ben definirsi poliedrica, in quanto può estendere le proprie competenze da un settore all’altro del diritto societario, attraversando la disciplina delle procedure fallimentari.

Tuttavia, è ben più frequente che il professionista legale si specializzi in una specifica branca della materia qui in analisi, proprio per la particolare complessità e poliedricità che connota la materia. Proprio dell’elevato grado di specializzazione dovrai tenere in considerazione nel porre in essere la scelta del professionista che meglio si addice alle tue esigenze.

Proprio per tale ragione che è opportuno analizzare alcuni settori in cui opera l’avvocato esperto in diritto societario.

1.1. Costituzione della società

La costituzione di una società è a volte un procedura piuttosto complessa, a cui il professionista forense può collaborare al fine di facilitare l’accesso al mercato e ottenere il miglior risultato possibile.

Alla base della società vi è innanzitutto un contratto, un contratto plurilaterale, che è compiutamente definito dell’art. 2247 c.c.:“Con il contratto di società due o più persone conferiscono beni o servizi per l’esercizio in comune di un’attività economica allo scopo di dividerne gli utili.” L’atto costitutivo dovrà contenere alcuni elementi fondamentali, tra i quali i dati dei soci costituenti e le ragioni sociali.

Ogni tipologia di società presenta le proprie caratteristiche specifiche. Scegliere una piuttosto che altra non è indifferente. In particolare i soci costituenti devono tener conto dell’attività che andrai a svolgere, in quanto a determinate categorie può essere preclusa l’esercizio di alcune funzioni. Ad esempio, le società semplici non possono svolgere attività commerciali in quanto tali, ma tendenzialmente esse sono impiegate per attività di tipo agricolo o a queste connesse.

Proprio per questa complessità che connota l’attività costitutiva di una società che richiede la collaborazione di un esperto del settore legale.

1.2. Modelli di governance sociale

Gli schemi di governance sono modelli che servono per la gestione della società.

Si definisce Corporate Governance l’insieme di strumenti, regole, relazioni, processi e sistemi aziendali finalizzati ad una corretta ed efficiente gestione dell’impresa, intesa come sistema di compensazione fra gli interessi (potenzialmente divergenti) dei soci di minoranza, dei soci di controllo e degli amministratori di una società.

La scelta del modello è di fondamentale rilevanza perchè serve a stabilire le regole che disciplinano le decisioni aziendali, quindi le modalità con cui vengono decisi gli obiettivi e misurati i risultati. Attività, quest’ultima, che come è evidente si connota per un elevata complessità. Non solo l’esperto in diritto societario può coadiuvarti nella scelta del modello che più fa per te, ma anche e soprattutto, nella realizzazione ed applicazione di questo schema.

1.3. Procedura fallimentare e concordatarie

E’ sicuramente classico il ruolo quello assunto dall’avvocato esperto in diritto societario nell’ambito delle procedure fallimentari. L’intento primario perseguito in questa fase è quello di evitare che la crisi di impresa sfoci in fallimento. Prima di sfociare della procedura fallimentare vera e propria è possibile ricorrere a strumenti di risoluzione alternativi:

  • gli accordi di ristrutturazione dei debiti;
  • il concordato stragiudiziale;
  • Il Concordato preventivo.

1.4. Rapporti commerciali e contrattuali internazionali

Un settore di particolare interesse nell’ambito del diritto societario è quello che attiene ai rapporti intrattenuti con investitori e società estere. Ciò implica adeguate conoscenze di diritto privato internazionale, oltre che la conoscenza di lingue.

In questo settore l’attività dell’avvocato esperto in diritto societario si concentra soprattutto nell’ambito contrattualistico. Tuttavia ciascun paese è dotato di proprie leggi, che spesso differiscono tra di loro anche in maniera sensibile. La scelta della legge chiamata a disciplinare il contratto appare, dunque, estremamente importante, servirà a radicare la competenza, oltre che a prevedere le possibili conseguenze giuridica sulla sfera giuridica dei contraenti.

L’attività dell’avvocato specialista può variare dalla mera consulenza alla stesura e intrattenimento delle relazioni con i partener stranieri.

2. Formazione dell’avvocato esperto in diritto societario

Sicuramente uno degli elementi che dovrai valutare nella scelta del professionista è il suo percorso formativo. E’ piuttosto importante nella fase di formazione e specializzazione, soprattutto in branche così ampie come quella in cui è impiegato l’avvocato esperto in diritto societario.

La formazione dell’esperto è di primaria importanza. Oltre al logico percorso universitario, nonchè alla conseguente pratica forense con contestuale abilitazioni, risultano determinanti nella crescita del professionista l’introduzione di percorsi formativa come master o dottorati, oltre ai numerosi corsi di perfezionamento settoriali.

2.1. Formazione specialistica in diritto societario

La particolare rilevanza che il diritto societario ha assunto negli ultimi anni, ha fatto si che si sviluppassero in Italia molteplici centri di eccellenza della formazione post universitaria dell’esperto in suddetta branca del diritto. Gli istituti italiani offrono la possibilità di accedere ai master universitari di primo e secondo livello propedeutici ad una carriera nel settore, che si occupano di formare specialisti competenti in:

Alcuni campi come il diritto di impresa hanno avuto risonanza e soprattutto hanno attratto le nuove generazione di avvocati. In genere tali master si occupano di:

  • La costituzione della società: dall’analisi di convenienza agli adempimenti operativi, come ad esempio la disciplina del contratto di società dopo la riforma societaria, in particolare il tema dell’autonomia contrattuale dei soci. Od anche i patti parasociali e i patti di sindacati;
  • I rapporti patrimoniali all’interno della imprese. A tale ambito appartengono: a) lo scioglimento e la liquidazione, b) i sistemi di finanziamenti e i rapporti patrimoniali nelle s.p.a. e nelle s.r.l.; c) le modifiche al capitale sociale Scioglimento e liquidazione;
  • Le operazioni societarie straordinarie;
  • La gestione della crisi di impresa.

Tuttavia, soprattutto per quanto attiene al diritto dell’economia internazionale molteplici sono gli istituti in Europa e al di fuori dei confini comunitari. Queste offrono conoscenze e competenze di alto livello. Tra questi ad esempio ricordiamo:

  • LLM Commercio internazionale e diritto commerciale, University of Essex;
  • LLM Diritto commerciale internazionale, Erasmus School of Law – Erasmus University Rotterdam;
  • Master in diritto del commercio internazionale – UNCITRAL, Turin School of Development (International Training Centre of the ILO);
  • EUCLID Euclid University a Washington;
  • Executive LL.M. in International Business LawBoston University School of Law.

2.2. Conoscenza lingue inglese scritta e parlata

A differenza di molti settori, la conoscenza dell lingua inglese semplicemente al livello parlato potrebbe non essere sufficiente. In molti settori, infatti, potrebbe essere sufficiente saper intrattenere una conversazione in modo adeguato con cittadini stranieri. Ivi, invece, all’avvocato epserto di diritto societario potrebbe esser richiesto qualcosa in più.

Come poc’anzi asserito, infatti, il legale potrebbe essere chiamato alla stesura di contratti in lingua straniera. In particolare questi sono redatti in inglese, in quanto, come è noto, è la lingua propria degli scambi commerciali.

Non di rado nella pratica viene chiesto all’avvocato esperto in diritto societario da parte dell’azienda se è possibile redigere il contratto facendo ricorso a due lingue diverse.

Ciò può dar luogo a seri problemi interpretativi e perciò stesso è assolutamente sconsigliabile poiché per citare un esempio, l’ignoranza della lingua utilizzata nella redazione del testo contrattuale potrebbe comportare l’annullabilità dello stesso per errore.

Proprio per questo è consigliabile scegliere la lingua inglese che consente di utilizzare uno strumento di mediazione linguista che potrebbe definire universale Ciò diviene fondamentali quando le parti provengono da Nazioni differenti, in tal modo si prevengono eventuali conflitti che possono divenire pretestuosamente fonte di vizi contrattuali.

2.3. Contrattualistica e capacità di scrittura

La stesura di un contratto che prevede la partecipazione di parti di diversa nazionalità implica non solo un’adeguata conoscenza della lingua inglese. Infatti diventa essenziale anche avere opportune competenze nella redazione di atti, soprattutto secondo schemi internazionalistici.

Quindi da un lato l’esperto in diritto societario dovrà avere competenze linguistiche e di diritto privato internazionale. A ciò si aggiunge una certa capacità di scrittura e redazione dei testi che risulta determinante.

3. Il curriculum dell’avvocato esperto in diritto societario

Oltre alla formazione dell’avvocato esperto in diritto societario dovrai particolare attenzione al curriculum. Sono proprio le esperienze lavorative che possono dirti se il professionista che ti troverai di fronte va bene per te e le tue esigenze.

In genere si tende a prestare attenzione soprattutto a collaborazioni con studi professionali ed aziende. In realtà questi sono solo alcuni punti del curriculum del professionista che dovrai accuratamente analizzare.

Questo è arricchito da molteplici esperienze professionali, di varia natura, che si estendono dalla partecipazione ad attività accademica al lavoro di consulenza sul campo. A ciò si aggiunge che un elemento da valutare sono le competenze acquisite grazie a questo ventaglio ampio di esperienze.

3.1. Stage presso grandi aziende

Un momento formativo essenziale del professionista è quello dedicato agli stage e ai tirocini. Questa attività diventa particolarmente rilevante in questo specifico ambito, in quanto consente al legale di estendere le proprie conoscenze e competenze nell’area legale e di consulenza.

Sicuramente tale dato diviene di particolare interesse ove il tirocinio sia sia svolto presso le migliori imprese italiane che vincono premi di eccellenza nel relativo settore.

Individuare i migliori contesti lavorativi dove un soggetto può formarsi, non è un’opera semplice. Dovrai in questo caso basarti sul famoso “passa parola”, salvo poi fare affidamento su certe società o studi professionali che più di altri hanno da sempre dimostrato competenze in ambito societario.

3.2. Attività di pubblicazione scientifica e insegnamento

Altro dato del curriculum dell’avvocato esperto in diritto societario che potrai tenere in considerazione è quello dell’attività di ricerca e insegnamento. In ambito accademico, un professionista legale potrà distinguersi anche per le pubblicazioni scientifiche. Una solida e comprovata formazione in un determinato settore, come quello societario, può, infatti, essere comprovato dai risultati accademici raggiunti.

Generalmente questa attività di pubblicazione può accompagnarsi all’esercizio di attività di insegnamento sia in ambito universitario che para universitario. L’aver ricoperto il ruolo di docente potrebbe, allora, essere un dato particolarmente interessante che può comprovare le conoscenze nel settore del diritto societario.

4. Conclusioni

Come avrai notato, la disciplina prevista in relazione alla figura dell’avvocato esperto in diritto societario è decisamente complessa poiché occorre valutare molti elementi.

Proprio per questo motivo, al fine di Proteggere e Difendere al meglio il tuo Patrimonio, ti consiglio di completare il Modulo di contatto che trovi in questa pagina.

Un Professionista di ObiettivoProfitto.it saprà aiutarti nel migliore dei modi.

CHIEDI UNA CONSULENZA
CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








    Ho letto e accetto la Privacy Policy