Avvocato patrimonialista: come sceglierlo

La scelta di un avvocato patrimonialista, per curare i tuoi interessi, potrebbe non essere semplice come ti aspettavi. Per individuare il professionista più idoneo per le tue esigenze dovrai tener presente le caratteristiche e le competenze che lo stesso dovrà possedere per far fronte alle tue esigenze.

Il settore della tutela degli interessi patrimoniali è, infatti, ampio e piuttosto complesso. In molti casi, un c.d. specialista del settore patrimoniale potrebbe esser particolarmente competente in una branca di questo settore, piuttosto che in altro.

Numerose sono le specializzazioni a cui un avvocato può accedere. Il percorso post universitario può essere incentrato sulla pratica forense, percorsi formativi e di specializzazione accademica.

Dovrai allora valutare le competenze e le conoscenze del professionista che hai di fronte, per operare la scelta più opportuna.

Ciò ovviamente comporta non poche conseguenze nel momento in cui il comune cittadino si troverà di fronte alla necessità di scegliere un esperto professionista legale, per risolvere un conflitto o farsi assistere in un determinato procedimento.

Così come accade per qualsiasi altra professione intellettuale, in particolare per quelle connotate da un elevato grado di specializzazione, dovrai individuare l’avvocato che presenta un profilo idoneo e corrispondente alle tue esigenze del caso.

Il settore patrimoniale si compone diverse ambiti di specializzazione. Dall’assicurativo al tributario, passando per la gestione di impresa, essere avvocato patrimonialista significa avere molteplici competenze o scegliere un ramo in cui accrescere le proprie competenze.

Laddove fossi coinvolto in una controversia rientrante nel settore patrimoniale, ti invitiamo nella prosecuzione delle lettura. Con il presente articolo intendiamo offrirti uno strumento per individuare un professionista legale, che abbia le capacità e il grado di preparazione più opportuni a tutelare il tuo interesse.

1. Come scegliere un avvocato patrimonialista

La scelta dell’avvocato patrimonialista dovrà essere particolarmente accurata ed attenta. Non tutti gli avvocati hanno le stesse competenze e soprattutto nel settore in esame, come poc’anzi affermato.

La scelta della specializzazione non solo è determinata dal percorso di studi e delle personali attitudini, ma anche dal percorso pratico che si intraprende al momento della pratica forense.

La scelta dell’avvocato che ti dovrà assistere nel tuo percorso con la legge non è, quindi, indifferente. Sono molti gli elementi che dovrai tenere in considerazione in questa delicata fase, nell’affidare la tutela dei tuoi interessi.

Elementi di valutazione

Nel caso di specie, invero, vengono in rilievo molteplici fattori, in particolare la carriera professionale del legale. In questo contesto, piuttosto che altro, il percorso formativo è solo una fase iniziarle della crescita professionale. Infatti diviene forse essenziale valutare anche le competenze sviluppate sul capo.

Veniamo quindi alla domanda fondamentale che ti starai ponendo, come fare per capire se un avvocato ha le competenze per poterti assistere in modo adeguato?

Sicuramente il modo più immediato e diretto è avere un colloquio con l’avvocato. Sarai, quindi, chiamato a verificare le competenze e le sue conoscenze del legale, attraverso domande accurate e concrete, riferite alla tua personale necessità.

Un elemento forse determinante, in questo particolare contesto, è il passa parola. I feedback resi da chi ha potuto lavorare a stretto contatto con l’avvocato patrimonialista a cui ti rivolgerai, potrebbe essere un’ottima occasione di approfondimento.

Tuttavia, è innegabile il ruolo peculiare che hanno progressivamente assunto i percorsi di formazione post universitari. Anche questo versante dovrà essere accuratamente tenuto in considerazione.

Sono questi, quindi, elementi che devi tenere in considerazione al momento in cui ti accingi a scegliere l’avvocato che difenderà la tua posizione in un giudizio o in altra sede.

In particolare il settore delle patrimoniale che, come già affermato, si caratterizza per abbracciare ampie aree del diritto privato.

2. Percorso formativo dell’avvocato patrimonialista

Sicuramente uno degli elementi che dovrai valutare nella scelta del professionista è il suo percorso formativo. E’ piuttosto importante nella fase di formazione e specializzazione, soprattutto in branche così ampie come quella in cui è impiegato l’avvocato patrimonialista.

Soprattutto gli ultimi decenni hanno visto un proliferare master e corsi formativi e specializzazione. Di tale fattore potrai tenere in considerazione al fine di scegliere l’avvocato che curerà la controversia di cui sei parte.

Sia istituti universitari che non, hanno infatti elaborato dei percorsi post universitari di formazione nell’ambito delle successioni.

2.1. Master

Come abbiamo più volte specificato, l’avvocato patrimonialista è una categoria ampia e eterogenea, che comprende, invero, molteplici specializzazioni.

Oggi, vi è, più che in passato. una forte tendenza alla specializzazione in molteplici settori. Proprio per tale ragione che nel tempo sono stati organizzati master che offrono un alto livello di formazione.

In particolare, se i settori maggiormente tradizionali non sono ormai al centro dell’attenzione, in termini di formazione post universitaria, come ad esempio quello dell’avvocato esperto in diritto di famiglia o contrattualistica ed infortunistica, alcuni settori, invece, sono stati investiti da grande interesse.

Alcuni campi come il diritto di impresa hanno avuto risonanza e soprattutto hanno attratto le nuove generazione di avvocati. In genere tali master si occupano di:

  • La costituzione della società: dall’analisi di convenienza agli adempimenti operativi, come ad esempio la disciplina del contratto di società dopo la riforma societaria, in particolare il tema dell’autonomia contrattuale dei soci. Od anche i patti parasociali e i patti di sindacati;
  • I rapporti patrimoniali all’interno della imprese. A tale ambito appartengono: a) lo scioglimento e la liquidazione, b) I sistemi di finanziamenti e i rapporti patrimoniali nelle s.p.a. e nelle s.r.l.; c) Le modifiche al capitale sociale Scioglimento e liquidazione;
  • Le operazioni societarie straordinarie;
  • La gestione della crisi di impresa.

2.2. Dottorato di ricerca

Ancora ancorato alla formazione tradizionale universitaria è quella della offerta dai dottorati di ricerca, soprattutto nella formazione dell’avvocato patrimonialista esperto in tutela dei diritti, responsabilità civile e contratti.

Il dottorato di ricerca è un percorso di formazione che nella carriera di un avvocato può rilevarsi particolarmente utile. Esso, a differenza del master universitario, ha una durata di tre anni e si incentra soprattutto sulla formazione teorica.

In particolare soprattutto il diritto di famiglia spesso è oggetto approfondimento e studio tramite dottorato di ricerca.

L’attività di formazione ha oggetto l’approfondimento degli istituti del diritto di famiglia nelle sue diverse articolazioni. Questi corsi di formazione di livello post universitario sono indirizzati a coloro che vogliano integrare le nozioni fondamentali relative agli istituti familiari apprese nello studio delle Istituzioni di diritto privato.

In particolare, la disciplina prevede lo studio della famiglia quale formazione sociale e diritto fondamentale della persona, del matrimonio e dei suoi effetti, della filiazione e della crisi familiare.

Invero, i dottorati di ricerca sono rivolti a coprire l’intero campo del settore civilistico. Proprio perché volgono lo sguardo ad uno studio più canonico, consentono di formare professionisti completi e a tutto tondo, esperiti in alcune specifiche branche.

2.3. Requisiti professionali e di legge

La fase post universitaria, tuttavia, deve comporsi anche di un momento di formazione pratica. E’, infatti, indispensabile accedere alla pratica forense al fine di sostenere l’esame di abilitazione.

La collaborazione con uno studio legale piuttosto che altro non è un requisito di poco conto, da tenere sicuramente in considerazione. Proprio in questa prima fase di crescita e formazione che si delinea il professionista del futuro. L’ampiezza del contesto di diritto a cui si rivolge l’avvocato pratrimonialista rende indispensabile l’esperienza sul campo in alcuni settori ed ambiti, piuttosto che altri.

Tramite circolare del Ministro della Giustizia sono stati previsti anche una serie di requisiti di legge, quali:

  • la titolarità di una partita Iva;
  • l’uso di locali e di almeno un’utenza telefonica destinati allo svolgimento dell’attività professionale, anche in forma collettiva (associazione professionale, società professionale, associazione di studio con altri colleghi);
  • la trattazione di almeno 5 affari per ogni anno dei 3 presi in considerazione, anche se l’incarico è stato inizialmente conferito ad altro legale;
  • la titolarità di un indirizzo Pec comunicato al Consiglio dell’ordine;
  • l’avere assolto l’obbligo di aggiornamento professionale secondo modalità e condizioni stabilite dal Cnf;
  • la stipula di una polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile che deriva dall’esercizio della professione;
  • la corresponsione dei contributi annuali dovuti al Consiglio dell’ordine;
  • il pagamento delle quote alla Cassa di previdenza forense.

3. Avvocato patrimonialista: di cosa si occupa?

Come abbiamo già affermato poc’anzi, per quanto sia utile valutare il possesso dei requisiti e le conoscenze acquisite tramite percorsi di approfondimento, potrai renderti conto delle competenze effettive dell’avvocato solo tramite una semplice chiacchierata.

Per fare ciò dovrai avere espressa conoscenza di cosa si occupa un avocato patrimonialista. Invero, l’attività del professionista forense, infatti, si orienta in molteplici direzioni. Vediamo, allora, a quali settori afferisce l’attività del patrimonialista, solo in tal modo potrai scegliere correttamente, in base alle tue esigenze.

3.1. Diritto di famiglia

Una delle ipotesi a cui già abbiamo fatto riferimento, è quella dell’avvocato patrimonialista esperto in diritto di famiglia. In questo settore il professionista forense, specializzato in questo settore, si occupa in particolare:

  • Il matrimonio e sua invalidità del matrimonio;
  • I rapporti personali fra coniugi;
  • I rapporti patrimoniali fra coniugi;
  • La separazione personale e lo scioglimento del matrimonio;
  • Le convivenze e l’unione civile;
  • La filiazione;
  • Il rapporto genitori-figli;
  • L’intervento del giudice;
  • . Gli interventi socio-assistenziali.

3.2. Proprietà e diritti reali

Altro settore in cui è specializzato l’avvocato patrimonialista è i c.d. diritti reali, quali attribuiscono al titolare un potere immediato e assoluto sulla cosa. Infatti, essi si definiscono proprio diritti reali, perché essi hanno per oggetto una cosa. Le caratteristiche di tali diritti reali sono:

  • l’assolutezza, cioè possono essere fatti valere nei confronti della generalità dei consociati e non solo contro l’alienante o altro soggetto che vanti pretese;
  • l’immediatezza del potere sulla cosa, il diritto può essere esercitato senza che sia necessaria la cooperazione di altri soggetti come, ad esempio, con i diritti di credito, i quali sono soddisfatti solo tramite l’adempimento del debitore;
  • la tipicità, cioè sono tali soltanto quelli stabiliti dalla legge, si parla di numero chiuso, con ciò si intende che non solo l‘autonomia negoziale non può creare differenti diritti reali, ma che neanche può modificare il contenuto di quelli esistenti;
  • la patrimonialità, in quanto il contenuto di tali diritti è suscettibile di essere valutato economicamente.

Molto spesso le controversie che attengono al settore dei diritti reali sono:

  • contratti di acquisto di immobili;
  • servitù prediali;
  • condominio.

3.3. Tutela del credito

Il diritto di credito si sostanzia in una posizione attiva del creditore, il quale può vantare una pretesa all’adempimento di una prestazione nei suoi confronti, da parte del debitore. L’obbligazione, quale situazione giuridica connessa al credito, appartiene alla categoria dei doveri giuridici. 

L’avvocato patrimonialista in questo ambito, generalmente si occupa di recupero crediti. Con ciò si suol far riferimento a tutte quelle azioni o condotte che il creditore può porre in essere per assicurarsi l’adempimento del debitore. Tali strumenti, i quali si distinguono in due categorie, sono gli uni preordinati agli altri, secondo il criterio di minor aggravio possibile, sia per la parte attiva che passiva.

Dapprima, il creditore procederà a porre in essere attività di tipo stragiudiziale, che prescindono dal ricorso all’autorità giudiziaria. Ove tali tentativi non giungano ad un risultato positivo, si intraprenderà la strada giudiziaria.

3.4. Diritto tributario

Invero, non di rado l’avvocato patrimonialista si occupa anche diritto tributario. In particolare, in questo settore si occupa di alcuni contenziosi piuttosto ricorrenti soprattutto, rispetto alla riscossione di tributi. Ad esempio:

  • Accertamento
  • Strumenti deflativi
  • Riscossione
  • Processo tributario di primo grado
  • Impugnazioni.

3.5. Responsabilità civile

Il risarcimento danni è uno dei principali strumenti che concorre a garantire l’effettività ed efficacia della tutela giurisdizionale, soprattutto ove venga in evidenza un’ipotesi di responsabilità civile. Sicuramente sarai incappato nella particolare ipotesi di sinistro stradale, ove sorge una peculiare forma di responsabilità civile extracontrattuale, che costituisce la fonte dell’obbligazione di risarcimento danni.

Grazie all’ausilio di un avvocato patrimonialista potrai ottenere la reintegrazione delle conseguenze pregiudizievoli derivanti dall’evento lesivo, che siano a carattere patrimoniale o non patrimoniale

4. Conclusioni

Come avrai notato, la scelta dell’ avvocato patrimonialista è decisamente complessa più complessa di quanto tu potessi aspettarti, ciò in quanto occorre valutare molti elementi.

Proprio per questo motivo, al fine di proteggere e difendere al meglio il tuo Patrimonio, ti consiglio di completare il Modulo di contatto che trovi in questa pagina.

Un Professionista di ObiettivoProfitto.it saprà aiutarti nel migliore dei modi.

CHIEDI UNA CONSULENZA
CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








    Ho letto e accetto la Privacy Policy