Come fare email marketing: la strategia vincente
Eleonora Truzzi
Aggiornato il 17 Gennaio 2020
 

Se vendi un prodotto o un servizio su un sito web, l’email marketing può aiutarti enormemente a creare un legame con le persone che seguono il tuo brand e farti aumentare in modo consistente le vendite.

Ne hai mai sentito parlare?

Il nome ti farà balzare subito all’occhio lo strumento principale di questa strategia di marketing, ossia le email.

Sul web ti capiterà di leggere che l’email marketing è morto, ma non è così!

Se metterai in pratica i consigli che ti daremo su come fare email marketing, potrai migliorare notevolmente il rapporto con gli utenti e, di conseguenza, le tue vendite.

Cos’è l’email marketing?

Molto intuitivamente, l’email marketing è una strategia che si basa sull’invio di email ad una lista di contatti.

Tutti i contatti che hai raccolto nel tempo grazie a trattative fisiche, attraverso i social o con il sito, vanno a costituire i destinatari delle tue email e il loro insieme viene definito mailing list.

Alla mailing list vengono inviate le newsletter, ossia delle email pensate con lo scopo di inviare comunicazioni, informazioni, sconti e offerte relativi all’azienda e a ciò che vende.

Tutto il processo viene definito email marketing.

A cosa serve l’email marketing?

L’email marketing ha una funzione specifica: creare un canale di comunicazione diretto con i tuoi clienti o potenziali clienti.

L’indirizzo email è un dato molto importante e personale di ognuno di noi, chi lo fornisce alla tua azienda lo fa perché è interessato a mantenere rapporto con la tua realtà.

Per questo va alimentato nel migliore dei modi!

Inoltre, le stesse informazioni pubblicate su altri canali, come i social media, potrebbero sfuggire ai tuoi utenti, inglobate nella quantità di contenuti che vengono prodotti ogni giorno in rete.

L’email è qualcosa che ognuno di noi, con più o meno assiduità, controlla praticamente ogni giorno.

come fare email marketing
Scopri quali azioni mettere in campo per fare un ottimo email marketing

Come fare email marketing: ottieni il contatto dagli utenti

Qual è il primo aspetto sul quale ti devi concentrare?

Farti lasciare l’email dagli utenti.

Per fare questo devi dare la possibilità agli utenti di compilare un campo, all’interno del tuo sito, in cui scrivere la propria email.

Qualche consiglio?

  • Crea un pop-up (te ne consigliamo uno non troppo invasivo)
  • Inserisci un form di contatto nella sidebar del sito (nella parte laterale)
  • Crea un modulo alla fine delle pagine o degli articoli del tuo sito
  • Inserisci dei form nelle landing pages
  • Indicala come CTA, Call to Action, nei tuoi contenuti sui social media

Queste sono alcune idee che puoi utilizzare per far sì che gli utenti ti regalino la loro email.

Fai dei test e analizza i risultati

Come già accennato all’inizio, non esiste una regola per inserire il form o la CTA, dipende molto dalla tua creatività, dalla struttura del tuo sito web e dal comportamento abituale degli utenti che ci navigano.

Il consiglio che ti diamo è di fare diversi test e valutare quale soluzione attira di più l’attenzione.

Cosa puoi testare?

  • La posizione
  • I colori (spesso basta invertirli)
  • La lunghezza del testo
  • La presenza di immagini
  • La lunghezza del form di contatto
  • L’emozionalità

Regala valore da subito

Questa è una strategia indispensabile se vuoi avere successo con l’email marketing.

L’email personale è un dato molto importante per l’utente quindi, nel momento in cui la richiedi, devi lasciargli in cambio qualcosa che abbia altrettanto valore.

Incentiva le persone regalando una guida, un contenuto speciale, l’accesso ad una determinata parte del sito e via dicendo.

Scegli un regalo e gli utenti saranno molto più bendisposti ad entrare in contatto con te.

Modulo Double Opt-in

La quasi totalità delle piattaforme di invio newsletter ha inserito l’iscrizione alla newsletter a doppio passaggio.

Cosa significa?

Che, dopo aver digitato il proprio indirizzo email ed aver inviato la richiesta di iscrizione, l’utente riceverà una prima email che gli comunicherà la presa in carico della richiesta stessa con un link da cliccare per la conferma.

Solo con la ricezione della seconda email potrà considerarsi definitivamente iscritto.

A cosa serve il modulo Double Opt-in?

A far sì che si iscrivano solo le persone veramente motivate a ricevere i tuoi contenuti e che siano in possesso di una email reale. Riduce i problemi di SPAM e ti aiuterà a creare una valida mailing list.

Come fare email marketing: la Soap Opera Sequence

Dopo aver sondato le basi su come fare email marketing, passiamo alla strategia vera e propria.

Ricordati che hai di fronte a te delle persone e non dei semplici nomi!

Prima di inviare materiale informativo o pubblicitario, cerca di costruire un rapporto con coloro che ti hanno lasciato l’email.

Più riuscirai ad entrare in empatia con loro dal primo momento, più saranno incentivati a seguire tutti i tuoi contenuti ed acquistare il tuo prodotto o servizio, se ne hai già uno.

Cos’è la Soap Opera Sequence?

La chiameremo SOS ed è una catena, generalmente di 5 email, che crea una sorta di storia a puntate sulla tua azienda e sulla tua persona.

Esattamente come in una soap opera televisiva.

Puoi raccontare come è nata l’idea del tuo business, qualche lato personale che potrebbe creare maggiore empatia con i lettori e come sei arrivato a fare ciò che fai adesso.

Ogni volta lascia in sospeso il discorso, crea suspence affinché gli utenti aprano l’email successiva per sapere come va a finire.

Questo gli permetterà di entrare a far parte della tua vita e stringere un legame.

Come fare email marketing: crea contenuti di valore

Ora devi solo iniziare a creare i contenuti secondo i tuoi obiettivi commerciali.

Un consiglio che ti diamo su come fare email marketing al meglio è quello di alternare le email più commerciali, dove ti dai come obiettivo quello di vendere un tuo prodotto o servizio, a email che diano valore agli utenti.

Hai sempre di fronte delle persone che sono già tuoi clienti o che possono diventarlo.

Regala tips, strumenti, codici sconto che riguardano il tuo settore o il tuo prodotto, qualsiasi cosa possa essere veramente utile.

Analizza i dati delle newsletter

Le piattaforme per l’invio di newsletter forniscono tantissimi dati che devi sempre monitorare per capire quali sono le email che colpiscono maggiormente gli utenti.

I dati più importanti sono:

  • Email consegnate
  • Tasso di apertura
  • Click sui link
  • Percentuale di disiscritti

Troverai tantissimi altri dati come il tempo trascorso prima dell’apertura, il tasso di email nello spam, chi ha ricevuto l’email ma non l’ha aperta.

Sono informazioni molto importanti che devi considerare se vuoi imparare come fare email marketing.

Attenzione al GDPR

Dal 2018 è divenuto ufficialmente operativo il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, conosciuto con l’acronimo di GDPR.

Cosa implica nell’ambito dell’email marketing?

In sintesi, non puoi inviare email a persone che non abbiano dato un loro consenso esplicito alla ricezione.

I servizi di invio newsletter si sono già tutti conformati alla legge. Nel momento in cui richiedi l’email, ricordati di inserire un riquadro da spuntare che attesti la volontà dell’utente di volersi iscrivere.

Se hai già una lista di contatti creata prima del 2018, ti basterà inviare un’email in cui richiedi nuovamente il consenso esplicito alla ricezione di contenuti.

Ora sai da dove iniziare e come fare email marketing per curare il rapporto con i tuoi utenti e aumentare il tuo business.

CHIEDI UNA CONSULENZA
CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








    Ho letto e accetto la Privacy Policy