Donald Trump: i 7 segreti del suo successo negli affari

Donald Trump, prima di diventare presidente degli Stati Uniti d’America, è stato un magnate del settore immobiliare costruendo torri, grattacieli, hotel e casinò.

Il suo carisma e le sue strategie di marketing l’hanno reso un imprenditore di grande successo e un uomo particolarmente seguito.

Senza occuparci della sua scalata politica, qui vogliamo solamente analizzare alcuni degli elementi che gli hanno permesso di diventare un grande uomo d’affari.

Alcuni segreti sono ricorrenti in tantissime personalità del suo calibro. Sarà una coincidenza?

Donald Trump ha scritto diversi libri sul tema del successo, anche se quello a cui è più affezionato è il primo “Trump: l’arte di fare affari”, un’autobiografia pubblicata nel 1987 e redatta in collaborazione con il ghostwriter Tony Schwartz.

Prendendo spunto da questo scritto, scopriamo subito i segreti del successo imprenditoriale di Donald Trump.

1. Pensa in grande

Sembra un consiglio banale, non lo facciamo già tutti?

Forse i nostri sogni sono grandi, ma quando arriviamo al momento dell’azione ci mettiamo dei paletti, minimizziamo le nostre capacità e non siamo in grado di spingere al massimo.

Donald Trump ha passato la vita a fare l’esatto opposto, finché è riuscito a sedersi sulla sedia del presidente degli Stati Uniti d’America.

Il suo credo è molto semplice: lui pensa sempre in grande e continua ad impegnarsi finché non è riuscito ad ottenere l’obiettivo che si è prefissato.

Secondo lui, tante persone sono portate a limitarsi perché hanno paura del successo stesso. Temono di dover avere sulle spalle grandi personalità e sostiene che, addirittura, abbiano paura di vincere.

Ciò che consiglia Trump è molto semplice. “Dato che pensate, pensate in grande”.

Quindi fai questa domanda a te stesso: ti sei posto un obiettivo abbastanza alto nella realizzazione del tuo business?

Se non è così, sappi che ti stai già auto sabotando.

2. Divertiti come Donald Trump

Un altro consiglio apparentemente banale ma di un’efficacia disarmante.

Donald Trump sostiene che la vita sia molto fragile, esattamente come pensa anche Steve Jobs, e questa fragilità non viene certo eliminata se ci si butta a capofitto negli affari con il solo scopo di produrre reddito.

Anzi, molto probabilmente può rivelarsi ancora più deleterio.

Il segreto di Trump è quello di divertirsi in ciò che fa. Lui non lo fa per soldi, ormai ne ha abbastanza. Lo fa semplicemente per il gusto di farlo. Interpreta il suo lavoro di imprenditore quasi come una forma di arte, esattamente come accade per chi dipinge, canta o suona. 

Data la precarietà della vita, e considerando che il lavoro è ciò che fai per la maggior parte della tua giornata, è fondamentale che tu ti diverta. Tutto può cambiare da un momento all’altro e per questo Donald Trump si concentra solamente su quello che fa nel momento presente, senza prendere nulla troppo seriamente.

3. Fidati dell’istinto, non solo dei numeri

Ti ricorda qualcosa questo principio? È lo stesso che sostiene Warren Buffett, il più grande investitore del XX secolo.

Pensa che il suo primo investimento aveva dei numeri talmente disastrosi che Buffett era addirittura arrivato a considerarlo un fallimento. Solo pochi anni più tardi, quella stessa decisione ha cominciato a fruttargli centinaia di migliaia di dollari.

Il senso del business è qualcosa di innato. Tutti i grandi investitori ed imprenditori ce l’hanno. Fiutano letteralmente l’affare, anche se tutti i dati che hanno in mano sembrano dire il contrario.

Non si sa perché, ma loro in quel momento sono perfettamente sicuri che tutto andrà come hanno previsto.

I personaggi di successo hanno imparato a seguire il loro istinto, sanno quando lanciarsi a capofitto in un affare o quando è meglio lasciar perdere.

Non basta avere voti alti a scuola per avere questa capacità, è nei geni e può toccare a ognuno di noi.

4. Sii ossessionato come Donald Trump

Per raggiungere il successo ad alti livelli non basta che tu sia innamorato di quello che stai facendo, o che tu ti stia divertendo come un pazzo. Devi esserne ossessionato.

Come mai è così fondamentale?

Perché l’ossessione ti fa essere completamente concentrato e “sul pezzo”.

Trump stesso ammette che tanti imprenditori che ha conosciuto nella sua vita avevano questa specie di nevrosi nei confronti del loro business.

È la chiave per riuscire a focalizzare tutta la tua attenzione su ciò che stai facendo e raggiungere la vetta.

5. Non pianificare troppo

Essere organizzati è una virtù in ambito professionale, ma esserlo troppo può limitarti nella produttività.

Donald Trump ha detto che tante persone sono rimaste sconvolte dal suo modo di lavorare, perché non l’hanno mai visto con la valigetta.

L’agenda di Trump è sempre molto fitta e, durante i suoi anni da imprenditore, non passava una giornata senza che ricevesse una cinquantina di telefonate e una miriade di appuntamenti.

Questi numeri rischiano di sconvolgere chiunque se non si tengono le briglie allentate.

Donald Trump non crede nella routine, bensì pensa che osservare l’evoluzione degli avvenimenti sia molto più produttivo.

Lasciando uno spiraglio aperto, si ha la possibilità di accogliere qualcosa di inaspettato e di positivo.

Diversamente, se non abbassi i paraocchi rischi di perdere delle ottime opportunità di guadagno.

6. Se decidi di investire, devi sopportare la perdita

Questo è una sorta di comandamento per tutti i più grandi investitori: non rischiare più di quello che si è in grado di sopportare.

L’investimento è di per sé un’attività nella quale puoi vincere così come puoi perdere.

Se scommetti troppo, rischi di trovarti a gambe all’aria e poi risollevarsi sarebbe un’impresa davvero dura.

Il rischio deve sempre essere calcolato, solo così puoi permetterti di resistere alle oscillazioni del mercato portando avanti il tuo business.

7. L’ultimo consiglio di Donald Trump: fatti notare

Puoi aver prodotto l’innovazione del secolo ma, se nessuno lo sa, sicuramente non riuscirai mai a venderla.

Se conosci un minimo Donald Trump, saprai anche che ha cavalcato le copertine dei media per decenni.

Il suo segreto è di aver condotto uno stile di vita un po’ scandaloso e in controtendenza. Questo gli ha assicurato un perenne interesse della stampa sulla sua vita e sui suoi successi imprenditoriali.

Il pubblico che si è creato in questo modo gli ha dato la possibilità di arrivare dove è ora, a capo di una delle nazioni più grandi del mondo.

CHIEDI UNA CONSULENZA
CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








    Ho letto e accetto la Privacy Policy