Rate del mutuo: come gestirle al meglio
Eleonora Truzzi - 10 Marzo 2020

Le rate del mutuo sono un peso enorme per tante persone. Chi ha uno stipendio fisso al mese deve toglierne costantemente una fetta per pagare il mutuo, più le spese vive della casa e i beni di primaria necessità, finché non resta quasi più nulla da mettere via o da spendere per sé.

Molte persone trovano più vantaggioso spendere un canone mensile per pagare il mutuo ed avere alla fine, per esempio, una casa di proprietà piuttosto che investire una cifra analoga per l’affitto.

Tuttavia, nonostante la soddisfazione di mettere via un piccolo tassello alla volta per acquistare la propria casa rimane il fatto che ogni mese si deve tirare la cinghia.

Esiste un modo per gestire al meglio le rate del mutuo e riuscire a risparmiare di più? Oppure per poter estinguere il mutuo in un tempo minore rispetto a quello che si era preventivato?

Scopriamolo insieme!

Risparmia di più per essere libero

rate del mutuo
Puoi essere libero anche se hai il mutuo

Se vuoi ottenere una tua libertà anche se hai le rate del mutuo da pagare, in aggiunta a tutte le altre spese mensili, devi riuscire a risparmiare di più.

Come è possibile?

Prima di tutto devi convincerti che ogni cosa è possibile. Se riuscirai a sviluppare il cosiddetto pensiero positivo, ti accorgerai che non solo chi ha avuto dei privilegi nella vita può raggiungere determinati risultati.

Prima di tutto devi avere un piano d’azione. Una strategia non può andare a buon fine senza un piano da seguire.

Il piano generale può comprendere tutte le tue spese in un’ottica generale, non solo le rate del mutuo.

Inizia quindi a predisporre una strategia per risparmiare di più, tenendo sotto controllo tutte le entrate e le uscite.

Ci sono tantissimi modi, alcuni più tradizionali e altri più creativi, con cui puoi iniziare da subito a tenere sotto controllo tutte le tue finanze.

Mutuo a tasso fisso sì o no?

rate del mutuo
Tasso variabile o tasso fisso?

Uno dei dilemmi che assale chi accende un mutuo è quale tipologia di tasso scegliere.

Prendiamo come esempio il mutuo immobiliare, una delle forme più diffuse. In questo caso, il mutuo può avere tre tipologie generali di tasso.

La prima è quella del tasso fisso, ossia l’importo della rata da pagare mensilmente viene stabilito nel momento in cui si sigla il contratto e rimane il medesimo per tutta la durata del mutuo.

La seconda opzione è quella del mutuo a tasso variabile. Questo caso desta sempre un po’ di perplessità perché l’importo delle rate del mutuo varia con l’oscillare dei mercati finanziari.

Esiste poi una terza tipologia che è quella del tasso misto, il quale permette di passare al tasso variabile nei momenti in cui il mercato è favorevole e di tornare al tasso fisso quando l’importo diventerebbe troppo alto.

Tutto chiaro fin qui?

Il tasso fisso sembra infondere un senso di maggior tranquillità nelle persone che lo scelgono perché non si è in balia dei cambi di mercato.

Chi sceglie il mutuo a tasso variabile, invece, potrebbe pensare di risparmiare di più nei momenti in cui il mercato si rivela maggiormente favorevole.

Ma è davvero questo il modo di risparmiare sulle rate del mutuo? Attendere i cambiamenti di qualcosa su cui non si ha potere?

Esiste una strategia che non ha nulla a che fare con il tasso fisso o variabile.

Dimezza le rate del mutuo

rate del mutuo
Esiste una strategia per dimezzare le rate del mutuo

La soluzione arriva dall’esperto di mutui Marc Eisenson, il quale ha dato la sua personale soluzione al problema delle rate che durano una vita.

Come citato da Robbins nella sua opera “Soldi. Domina il gioco”, Eisenson suggerisce di anticipare i pagamenti per poter godere di benefici sulla lunga durata.

In cosa consiste questo trucco?

Per comprenderlo a fondo vanno analizzati tutti gli elementi del mutuo che sono quattro:

  • Capitale
  • Tasso
  • Rata
  • Durata dei pagamenti

Tutti questi elementi sono perfettamente equilibrati.

Cosa significa?

Che al variare di uno variano anche gli altri.

Per esempio, nel momento in cui si vuole aumentare il capitale, automaticamente dovrà essere aumentata anche la rata ed, eventualmente, la durata.

Il capitale si sostanzia nella somma che il soggetto con funzione creditizia presta a colui che ne ha bisogno che, nell’esempio di prima, è colui che deve acquistare l’immobile.

Gli interessi vengono definiti con calcoli matematici che prevedono come valori coinvolti il capitale, il tasso annuo e i giorni.

La strategia a cui facciamo riferimento consiste nel pagare la prima rata e, contestualmente, anticipare la parte del capitale della seconda rata.

Questo importo andrebbe comunque dovuto il mese successivo.

Inoltre, le prime rate sono quelle che prevedono interessi più alti.

Anticipando una sorta di somma aggiuntiva, sarebbe possibile estinguere il mutuo in un numero inferiore di anni rispetto a quelli preventivati.

Informati presso l’ente creditizio sulle rate del mutuo

Questa può essere una modalità da considerare per la gestione delle rate del mutuo, ma ci teniamo a specificare che deve essere valutata di volta in volta sulla base delle condizioni del proprio mutuo.

Ogni contratto di mutuo è a sé, ha diversi interessi, differenti tipologie di piani di ammortamento e non si può fare di tutta l’erba un fascio.

Puoi informarti sulla modalità con la quale vengono applicati gli interessi e poi valutare se può essere profittevole applicare una strategia di questo tipo.

Un altro aspetto del quale ti devi informare è che non siano previste delle penali per il caso di estinzione anticipata del mutuo che puoi attuare sia in modo parziale, come ti abbiamo appena illustrato, sia in modo totale versando anticipatamente tutto l’importo dell’ultima quota residua.

Possono essere infatti previste delle penali calcolate sulla base degli interessi, dell’anno in cui è stato acceso il mutuo e in quale punto dell’arco temporale ci si trova nel momento in cui si comincia a praticare questa tecnica.

Se non dovessero esserci penali, nulla ti vieta di provare a seguire questa strategia regolarmente per risparmiare di più sulle rate del mutuo.

Non permettere al mutuo di rovinare la serenità della tua vita.

Cerca di gestirlo secondo le tue effettive possibilità economiche per poterti godere la felicità di una nuova casa, una macchina da tempo desiderata o di tutto ciò che intendi acquistare accendendo un mutuo.

Per richiedere assistenza in materia di Pianificazione e Difesa del tuo Patrimonio contatta i professionisti di ObiettivoProfitto compilando il Modulo di contatto che trovi in questa pagina.


CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








Ho letto e accetto la Privacy Policy