Risparmiare sull’assicurazione auto: 10 fattori importanti
Eleonora Truzzi - 28 Febbraio 2020

Una delle spese che si presenta ciclicamente ai cittadini italiani è quella dell’assicurazione sull’auto.

Più comunemente conosciuta con la sigla RC Auto, acronimo di Responsabilità Civile Autoveicoli, non è altro che la polizza assicurativa che va stipulata sui veicoli che circolano in strada.

A cosa serve?

È fondamentale averla nel momento in cui si arrecano danni con il veicolo relativamente a cose o persone.

Essere in possesso di una polizza assicurativa, costruita negli anni con i propri versamenti, ti evita di dover pagare di tasca tua un eventuale incidente quando questo dovesse manifestarsi.

Generalmente, le compagnie di assicurazione autorizzate a stipulare le polizze, prevedono un massimale entro il quale possono occuparsi loro del pagamento di un eventuale danno.

In Italia sono attive decine di compagnie, nonostante ciò è importante trovare la soluzione migliore alle proprie esigenze e che consenta di risparmiare sull’assicurazione auto.

Dato che esistono così tanti soggetti autorizzati, come è possibile effettuare una scelta oculata e vantaggiosa?

Ti vogliamo indicare qui 10 punti fondamentali che devi prendere in considerazione se vuoi risparmiare sull’assicurazione auto.

1.    Cambia compagnia per risparmiare sull’assicurazione auto

Non ti trovi bene con la compagnia che hai scelto?

Ne esistono tante, per tutte le tasche e le esigenze. Se l’offerta che ti propone la tua attuale compagnia assicurativa non ti soddisfa, la prima e più semplice soluzione è quella di cambiarla.

Non esiste, infatti, un rinnovo automatico dell’assicurazione bensì, alla scadenza del contratto, è compito tuo agire per stipularne uno nuovo.

Questo ti permette di farlo presso la stessa realtà o in una nuova e risparmiare sull’assicurazione auto, senza spendere alcun costo aggiuntivo.

2. Valuta le compagnie dirette

Spesso si tende a far riferimento alle compagnie fisiche presenti nella propria città, tuttavia una scelta di questo tipo si basa su consigli dati da amici oppure su opinioni che circolano tra i conoscenti.

Diversamente, dovresti avere molto tempo a disposizione per chiedere un preventivo ad ogni compagnia e, solo in un secondo momento, effettuare la scelta.

Per fortuna, anche in questo caso, la tecnologia corre in soccorso degli automobilisti proponendo tantissime compagnie online e telefoniche.

Si chiamano compagnie dirette e sono diverse da quelle tradizionali perché non hanno intermediari, aspetto che gli consente di proporre dei costi più bassi rispetto agli standard delle compagnie tradizionali.

3. Compara i prezzi per risparmiare sull’assicurazione auto

L’ultima tipologia di compagnie di cui abbiamo parlato porta con sé un ulteriore vantaggio da non sottovalutare.

Utilizzando una piattaforma di comparazione prezzi, è possibile trovare la propria soluzione ed effettuare una scelta con tempistiche molto più ristrette rispetto ad una ricerca fisica.

Quando confronti le compagnie per risparmiare sull’assicurazione auto sono 3 gli elementi che devi prendere in considerazione:

  • Prezzo: banalmente devi valutare il costo più basso che trovi però a parità di servizi, perciò devi leggere tutte le clausole riportate nel contratto per poter avere un quadro completo della situazione e poter decidere;
  • Franchigia: è la parte del danno che rimane a carico dell’assicurato; spesso viene proposta la franchigia assoluta in cui si scala dal danno totale il suo importo, che verrà pagato dall’assicurato, mentre il rimanente viene pagato dall’assicurazione;
  • Massimale: il tetto massimo che l’assicurazione può pagare per il danno e la legge lo fissa nel minimo a 1,22 milioni di euro per danno alle cose e in 6,07 milioni di euro per danni alle persone.
risparmiare sull'assicurazione auto

4. Tieni d’occhio le promozioni

Non è inusuale che le compagnie prevedano delle promozioni e queste sono un ottimo modo per risparmiare sull’assicurazione auto.

Le offerte vengono proposte, per esempio, a chi decide di acquistare una nuova polizza prima della scadenza oppure quando si effettua un pagamento telematico.

5. Il peso della classe di merito 

Quando si parla di assicurazioni auto un elemento fondamentale che determina il prezzo che dovrai spendere è la Classe di merito.

Ne avrai sicuramente sentito parlare a proposito del concetto bonus/malus.

Cosa comporta?

La Classe di merito è un valore che viene attribuito ad ogni assicurato sulla base della quantità di incidenti che ha provocato.

Più è probabile che un soggetto effettui un sinistro più, di conseguenza, il premio assicurativo da pagare diventa alto, ossia la somma che devi corrispondere ciclicamente all’assicurazione.

6. L’Attestato di Rischio

L’Attestato di rischio è un documento che attesta la tua storia degli ultimi cinque anni dal punto di vista dei sinistri.

I dati che riporta fanno quindi riferimento agli incidenti e alla classe di merito, indispensabili alle compagnie per elaborare un preventivo.

Controlla sempre che tutti i dati sull’attestato corrispondano a verità per evitare di dover pagare una cifra aggiuntiva in un secondo momento.

risparmiare sull'assicurazione auto

7. Scegli le giuste garanzie accessorie per risparmiare sull’assicurazione auto

Le garanzie accessorie sono tutte le variabili aggiuntive che decidi di comprendere all’interno della tua assicurazione.

Sicuramente è importante proteggersi da più agenti che possono causare danni, anche da te stesso, tuttavia devi valutare quanto ti viene a costare.

Se utilizzi l’auto tutti i giorni, e ti è fondamentale per il lavoro, puoi valutare di attivare la kasko, diversamente quelli sono soldi che puoi tranquillamente risparmiare.

8. Valuta un’assicurazione a tempo

Nessuno ti obbliga a stipulare un contratto che copra tutto l’anno.

Per risparmiare sull’assicurazione auto puoi decidere di aprirla solo per un periodo limitato, a patto che nei mesi rimanenti tu non abbia bisogno del veicolo.

Questo può succedere per chi ne ha più di uno a disposizione, per chi trascorre dei periodi all’estero ecc.

Esistono sia contratti basati sui chilometri che contratti basati sulla distanza temporale.

9. Alcune compagnie propongono la scatola nera

Un metodo che offrono le compagnie di assicurazioni per abbassare i costi, ma mantenere comunque il controllo sulla guida dell’assicurato, è la proposta di installazione della scatola nera.

Questo dispositivo tiene traccia della velocità, della posizione e della dinamica degli incidenti.

Da alcuni criticata e da altri apprezzata, rappresenta una possibilità in più per risparmiare sull’assicurazione auto.

10. Scegli la modalità di pagamento più vantaggiosa

L’assicurazione lascia abbastanza libertà anche per quanto riguarda il pagamento.

Puoi scegliere se pagare a trimestre, a semestre oppure annualmente. Quest’ultima opzione è quella più vantaggiosa perché sulla lunga distanza i prezzi si abbassano.

Con queste indicazioni dovrebbe essere più facile per te scegliere la soluzione adatta alle tue esigenze e risparmiare sull’assicurazione auto.


CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








Ho letto e accetto la Privacy Policy