Steve Jobs: i 6 segreti del fondatore di Apple

Steve Jobs è una delle personalità di maggior successo che il mondo possa ricordare. È stato il cofondatore di Apple, la famosa azienda produttrice di device di Cupertino, nonché fondatore e amministratore delegato della Pixar Animation Studios.

Ricordarlo per questi meriti sembra quasi riduttivo perché, in decenni di carriera, ha fondato società, ha inventato dispositivi che tutto il mondo utilizza ogni giorno e, soprattutto, ha creato sogni.

La vita di Steve Jobs è stata tutt’altro che semplice. Fu dato in adozione appena nato, non concluse gli studi e fu persino estromesso dalla stessa società a cui aveva dato origine.

Ma tutti questi episodi non gli hanno impedito di diventare uno degli uomini d’affari più potenti del mondo.

Ecco quali sono i segreti del successo di Steve Jobs.

1. Trova e fai ciò che più ami

Uno degli interventi più famosi di Steve Jobs è stato quello che ha tenuto all’Università di Stanford il 12 giugno 2005, durante la consegna dei diplomi. 

Steve Jobs ha voluto dare una vera e propria lezione di vita ai ragazzi che stavano uscendo da una delle scuole più prestigiose degli Stati Uniti.

Una parte del suo discorso si focalizzava esattamente sull’importanza di fare ciò che si ama. Nessuno meglio di lui può esprimere questo concetto:

“Il vostro lavoro riempirà gran parte della vostra vita e l’unico modo per essere veramente soddisfatti è fare quello che ritenete un buon lavoro. E l’unico modo per fare un buon lavoro è amare quello che fate. Se non l’avete ancora trovato, continuate a cercare. Non accontentatevi. Come per tutte le questioni di cuore, lo saprete quando lo troverete.”

Fatti delle domande, chiediti cosa faresti ogni giorno per tutti i giorni della tua vita e cerca all’interno di te stesso la risposta. Soprattutto, non avere fretta.

2. Unisci diversi settori come Steve Jobs

Durante il college Steve Jobs si era appassionato a tanti corsi trasversali che, apparentemente, non avevano nulla a che fare con quello che ha creato negli anni successivi.

Uno di questi era un corso di calligrafia che in quel momento lo affascinava molto. Non capì subito a cosa gli sarebbe servito ma a distanza di tempo, guardandosi indietro, è riuscito a dare un significato a quella parentesi della sua vita.

Grazie a quel corso di calligrafia ha potuto dare al Mac dei caratteri multipli, copiati a ruota anche da Windows. 

Se non si fosse interessato a quel corso universitario, forse il Mac non avrebbe ottenuto un successo così vasto e nemmeno Steve Jobs.

Non denigrare attività che ti sembrano apparentemente poco in linea con i tuoi obiettivi perché non si sa mai quando e come potrebbero tornarti utili.

3. Riprogramma la tua quotidianità

Nel suo discorso a Stanford, Steve Jobs ha dato una enorme importanza al tema della quotidianità

Per degli studenti appena diplomati sembra molto più importante pensare alla carriera e, invece, anche la routine ha un impatto fondamentale sulla nostra produttività.

Ecco le parole di Steve Jobs:

“Quando avevo 17 anni, lessi una citazione che diceva più o meno così: ‘Se vivrai ogni giorno come se fosse l’ultimo, prima o poi lo sarà veramente.’ Mi fece molta impressione e da allora, negli ultimi 33 anni, mi sono guardato allo specchio ogni mattina e mi sono chiesto: ‘Se oggi fosse l’ultimo giorno della mia vita, vorrei veramente fare quello che sto per fare oggi?’ E se la risposta è ‘No’ per troppi giorni di fila, so che c’è bisogno di cambiare qualcosa.

Ricordarmi che morirò presto è stato lo strumento più importante che io abbia mai avuto per aiutarmi a fare le grandi scelte della vita.”

Prima di essere imprenditori, amministratori delegati o innovatori, siamo persone.

4. Dai priorità a ciò che conta davvero come Steve Jobs

Se cerchi di mettere le mani in pasta in tantissimi ambiti rischi di fare in modo grossolano ognuna delle cose che stai seguendo.

Individua l’obiettivo che vuoi raggiungere, scomponi le diverse parti per raggiungerlo, scegli quali sono prioritarie, eseguile e poi riprendi in mano la lista.

Nel 1997 Apple ha subito un crollo vertiginoso delle vendite perché stava lavorando su una matrice e aveva messo in commercio lo stesso prodotto in versioni diverse.

Steve Jobs ha preso una decisione drastica, ordinando di ridurre del 70% i prodotti Apple.

Un anno dopo, l’azienda ha avuto un fatturato di 309 milioni di dollari, contro il milione che aveva perso durante la crisi.

5. Trova il tuo Why

Ti sei mai chiesto come mai il marchio Apple è così amato? 

Forse non hai mai sentito parlare del Golden Circle.

Lo scrittore e saggista Simon Sinek ha elaborato la teoria del Golden Circle per spiegare il successo di alcuni marchi rispetto ad altri. 

Secondo lui, ogni azienda ha un What, un How e un Why. Cosa significa?

Tutte le aziende sanno cosa vendono (What), poche comunicano al mondo in che modo si differenziano (How) e pochissime hanno un proprio perché (Why).

Quasi nessuna azienda sa perché fa ciò che fa (lasciando perdere la motivazione del profitto).

Qual è il tuo fine ultimo? Qual è la tua missione?

Sono queste le domande che devi farti per poter raggiungere il successo.

Il Why di Apple è “Think Different”, ossia agisci in modo completamente diverso rispetto alla massa.

Infatti, chi compra Apple non acquista semplicemente un cellulare o un computer, ma uno status

6. Delega le responsabilità come Steve Jobs

Ognuno deve fare il lavoro che ama per poterlo fare al meglio, di questo Steve Jobs era profondamente convinto.

Di conseguenza, ha creato un sistema di deleghe in modo che tutti potessero lavorare al meglio su quello che avrebbero dovuto fare, senza lasciarsi distrarre da altro.

Applicando questo metodo di pensiero, è possibile ottimizzare la produttività di tutto il team.

Prima di tutto è necessario trovare la persona giusta a cui affidare la responsabilità, devi fornirgli tutte le informazioni affinché possa svolgere al meglio il suo lavoro, insieme dovete individuare gli obiettivi e poi rimangono solo da verificare i risultati.

Ora prova ad applicare anche tu a livello professionale i segreti del successo di Steve Jobs. 

CHIEDI UNA CONSULENZA
CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








    Ho letto e accetto la Privacy Policy