Tessera sanitaria smarrita: come si chiede il duplicato?

ArrayEleonora Truzzi - 13 Febbraio 2020

Metti mano al portafoglio e ti accorgi di aver perso la tessera sanitaria? L’hai messa in un cassetto e non ricordi più quale? L’hai smarrita mentre eri in viaggio?

Oggi ognuno di noi ha a che fare con tantissime tessere, dalle carte per pagare alle carte fedeltà dei punti vendita.

Nel momento in cui ti accorgi di aver perso la tessera sanitaria, potresti anche non dargli troppo peso. In fondo, si usa per ben poche cose. Tuttavia, proprio per quelle cose, avere la tessera sanitaria è fondamentale.

Non tanto per la carta in sé, utile per i benefici sanitari, ma per il codice fiscale riportato sopra. In alcuni casi potresti dettarlo a voce, ma in altri ti viene richiesta proprio una fotocopia del documento.

Smarrita la tessera sanitaria, non puoi più dimostrare con assoluta certezza quale sia il tuo codice fiscale e non puoi accedere a tutta una serie di benefici sanitari.

Per fortuna esiste una soluzione: puoi chiedere un duplicato con diverse modalità. Sarai felice di sapere che esiste anche un metodo telematico che ti consente di risolvere il problema senza nemmeno muoverti da casa.

Cos’è la tessera sanitaria?

La tessera sanitaria è quella carta azzurra che viene consegnata a tutti i cittadini dello Stato italiano che siano in possesso di un codice fiscale, nonché a chi ne fa richiesta. 

Forse ricordi ancora la tessera precedente, quella del vecchio codice fiscale, che aveva un colore bianco e verde inconfondibile.

Quella che utilizziamo oggi presenta sul fronte il codice fiscale, tutti i dati anagrafici del proprietario, nonché i dati sanitari regionali, la data di scadenza e il microchip. Mentre sul retro sono ripetuti alcuni dati come il nome, il cognome, la data di nascita, il codice fiscale, il numero dell’identificazione dell’istituzione, il numero di identificazione della tessera e la scadenza, più la banda magnetica.

Dopo 6 anni, dal momento in cui ti è stata consegnata, scade e te ne viene recapitata una nuova direttamente a casa. 

A cosa serve la tessera sanitaria?

La tessera sanitaria attuale attesta la veridicità del tuo codice fiscale in tutte le pratiche burocratiche che necessitano l’inserimento di questo dato (sai quando ti vengono richieste le fotocopie?). 

Tuttavia, dato fondamentale, serve anche per poter usufruite di tutte le prestazioni del Sistema Sanitario Nazionale. Pensa solamente a quando vai a ritirare le medicine in farmacia e ti viene chiesto se vuoi inserire il codice fiscale per la detrazione fiscale. Ma ti consente anche di accedere alle visite mediche, agli specialisti ecc.

Inoltre, se ci fai caso, sopra alla banda magnetica c’è una dicitura: tessera europea di assicurazione malattia. Questo dettaglio è molto importante perché sostituisce quello che una volta era il modello E-111. Avere con te la tessera sanitaria ti consente l’accesso a cure mediche urgenti nei Paesi dell’Unione Europea, anche se non hai un’assicurazione sanitaria in quello specifico Paese.

Ora ti sei convinto dell’importanza di avere sempre con te la tessera sanitaria? Vediamo cosa puoi fare in caso di smarrimento.

La denuncia di smarrimento della tessera sanitaria

Prima di avviare una delle due procedure che ti spiegheremo tra poco, ti consigliamo di denunciare lo smarrimento o il furto appena te ne accorgi.

Questo è molto importante perché, se dovesse capitare nelle mani sbagliate, potrebbero usare i tuoi dati per scopi illeciti e poi finiresti tu nei guai.

Quindi, prima azione fondamentale da fare è quella di cercare la stazione dei Carabinieri o il commissariato di Polizia più vicino al tuo paese e fare denuncia.

Se nella tua città non è presente, oppure non hai proprio tempo per andare di persona, la Polizia di Stato ha creato un apposito servizio telematico per venire incontro a tutti i cittadini che vogliono denunciare lo smarrimento della tessera sanitaria online.

La procedura non presenta niente di complesso. È necessario registrarsi con i propri dati personali, poi scegliere la tua Regione e l’Ufficio di Polizia più vicino a te come riferimento. Questo perché dovrai in ogni caso recarti di persona in quella sede per completare l’iter.

Chiedere il duplicato della tessera 

Iniziamo dal metodo più tradizionale, quello offline

La strada più semplice ed immediata è quella di recarti presso la Asl di appartenenza e chiedere un duplicato. Dopo aver individuato l’ufficio a cui rivolgerti, dovrai compilare il modulo di richiesta.

Se non hai fatto denuncia di smarrimento, puoi firmare un’autocertificazione all’interno della quale attesti che hai smarrito la tessera sanitaria e che necessiti di un duplicato.

Se, diversamente, hai provveduto a fare regolare denuncia, ti consigliamo di allegarla al modulo di richiesta per completezza, anche se non è obbligatoria.

Esiste anche un altro metodo, un po’ più complesso. Puoi recarti presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate, quello competente sul tuo territorio, e fare richiesta per il duplicato esattamente come faresti presso l’Asl.

Tuttavia, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione anche un portale online per la richiesta della tessera sanitaria e questa procedura è decisamente più veloce rispetto al doversi recare fisicamente presso lo sportello.

Richiesta online della tessera sanitaria

Se possedevi una tessera sanitaria dotata di microchip, puoi sfruttare direttamente il servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate

Per poter usufruire del servizio devi autenticarti ed entrare nell’area riservata

Per effettuare la richiesta devi fornire il codice fiscale o i dati anagrafici. Molto importante è anche il fatto che devi indicare una motivazione, ossia se l’hai smarrita, se è stata rubata oppure se vuoi sostituirla perché deteriorata o illeggibile.

Per motivi di sicurezza dovrai anche inserire dei dati desumibili dalla dichiarazione dei redditi presentata l’anno precedente, indicando se fanno riferimento al Modello 730, al Modello Unico o a nessuna di queste due opzioni, più la modalità di presentazione e il reddito complessivo dichiarato.

Dopo aver inserito i dati, questi vengono confrontati con i registri dell’Anagrafe Tributaria e, se le informazioni sono corrette, la tessera sanitaria viene spedita direttamente all’indirizzo registrato presso l’Anagrafe. Per tutte le informazioni sul servizio telematico, ti consigliamo di consultare il sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate.


CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza







Ho letto e accetto la Privacy Policy