Valore di un immobile: 7 migliorie per aumentarlo
Eleonora Truzzi - 22 Maggio 2020

Sono diverse le motivazioni che spingono una persona a decidere di vendere la propria casa. Queste possono implicare delle necessità di spazio per accogliere una famiglia allargata, dei sopraggiunti problemi fisici che non permettono di percorrere agilmente diversi piani oppure la voglia di trasferirsi in un’altra città.

Qualunque sia la motivazione, sono tante le persone che ogni giorno decidono di vendere casa.

Dalla vendita di una casa si ottiene generalmente una discreta somma di denaro, ma è possibile fare in modo che questa aumenti?

Assolutamente sì, il segreto risiede nell’aumentare il valore di un immobile.

Esistono due approcci diversi alla vendita di una casa. Ci sono persone che decidono di non investire soldi aggiuntivi per poi lasciare ai nuovi inquilini l’onere di effettuare le migliorie, oppure altre scelgono di anticiparle di tasca propria per poter vendere l’immobile ad un prezzo decisamente più alto rispetto a quello di partenza.

Come si aumenta il valore di un immobile? È quello di cui parleremo ora.

1. Integra dispositivi smart per aumentare il valore di un immobile

Iniziamo parlando di uno degli argomenti più in voga del momento: le case smart.

Si stanno diffondendo a macchia d’olio, soprattutto tra le giovani coppie che si guardano attorno per acquistare una casa moderna, le tecnologie applicate agli immobili.

A cosa ci riferiamo quando parliamo di case smart? A tutti quei servizi intelligenti che permettono, tramite l’uso dello smartphone, di accendere le luci, aprire le porte, attivare o disattivare il sistema di sicurezza e video sorveglianza, avviare elettrodomestici o macchine per il caffè, controllare la temperatura, irrigare il giardino, aprire la basculante del garage, accendere i dispositivi di intrattenimento, ecc.

Come vedi, qualche semplice click permette di comandare tutta la casa. 

Le case smart possono essere native digitali oppure il proprietario può decidere di implementare alcune di queste meraviglie tecnologiche ad un immobile già datato.

In questo secondo caso, il valore di un immobile è destinato a salire perché incorpora dei sistemi all’avanguardia.

Non è necessario inserirli tutti, gli strumenti più diffusi sono sicuramente quelli legati all’illuminazione, ai termostati, alla sicurezza e all’intrattenimento domestico.

Inoltre, nonostante il loro costo non sia così trascurabile, risulta una scelta molto più economica rispetto ad altre migliorie che potresti introdurre per aumentare il valore di un immobile.

2. Aggiungi una piscina

Diversamente da quanto appena detto per le case smart, la piscina è una miglioria molto più impegnativa sia dal punto di vista pratico che economico.

Tuttavia, se vivi in un quartiere residenziale elegante, questa integrazione può aumentare di molto il valore dell’immobile.

Esistono diversi tipi di piscine, ma è bene precisare che quella a cui ci stiamo riferendo in questa situazione è la piscina interrata, sia interna che esterna alla casa.

Per quanto la concerne, oltre al costo della costruzione, devi considerare anche i costi di mantenimento, sia della struttura che dell’impianto di sanificazione, finché non avrai venduto la casa.

Inoltre, ogni aggiunta alla piscina, come trampolini o recinzioni, aumentano il suo costo ma anche il valore successivo.

Ovviamente, uno dei problemi che devi considerare se desideri creare una piscina all’aperto è il clima della zona in cui vivi. Se abiti in una zona dove il clima è mediterraneo, sicuramente una casa con piscina rappresenta una grande attrattiva. Il concetto cambia un po’ man mano che il clima diventa più freddo e la piscina si rivela utile solo nei mesi estivi.

3. Aumenta il valore di un immobile con il giardino

A differenza delle due migliorie precedenti, che possono essere apprezzate o meno dai futuri inquilini, il giardino è uno di quegli aspetti su cui puoi andare sicuro. A tutti piace avere un bel giardino attorno a casa.

Un giardino curato permette di fare bella figura con i vicini ma fornisce anche un aspetto più gradevole alla casa stessa.

Questo significa curare il prato, tenere potate le piante, aggiungere delle aiuole e, se la metratura lo permette, creare un’area ristoro con un gazebo, un tavolo e delle sedie. 

Se non hai la passione e vuoi essere sicuro di ottenere un buon lavoro, in questo caso puoi decidere di affidarti ad un giardiniere professionista.

4. Abbellisci la cantina

Molte case, soprattutto quelle d’epoca, prevedevano una cantina sotterranea per tenere al fresco i cibi e immagazzinare oggetti che non si intendeva buttare via.

Nonostante avessero una funzione basilare nelle case del secolo scorso, con l’avvento dei frigoriferi il loro uso è stato a mano a mano dimenticato e questo porta a spazi mal conservati o incompleti.

Non è inusuale, infatti, vedere delle cantine con il pavimento in terra battuta, le pareti irregolari e gli scaffali resi instabili dall’umidità.

Se la tua casa dispone di una cantina, tuttavia, hai già un valore tra le mani.

Investi una parte di denaro perristrutturarla, piastrellare il pavimento, creare un muro a facciavista e inserire delle scaffalature nuove. 

Sono ancora molte le persone che sfruttano le cantine per la conservazione del cibo o degli oggetti che non vogliono buttare. Ma sono tanti anche coloro che, vedendo uno spazio curato, decidono di ricavare una taverna inserendo un televisore e dei divani.

5. Cura gli interni per incrementare il valore di un immobile

Non è solo l’esterno a stabilire la qualità di una casa, sono anche gli interni. Questa scelta è più personale perché gli acquirenti potrebbero amare uno stile piuttosto di un altro.

Tuttavia, vendere una casa con gli elettrodomestici nuovi di ultima generazione costituisce un valore aggiunto rispetto ad una casa che contiene solo dispositivi vecchi che potrebbero rompersi da un momento all’altro.

6. Aggiungi la moquette o il parquet

Sempre parlando di interni, se vuoi rendere le tue stanze di qualità superiore, puoi decidere di aggiungere la moquette o il parquet

Ovviamente non si tratta di inserirli in tutti i piani, ma potresti pensare di abbellire il piano notte o uno studio.

Ricorda che si tratta di migliorie e non di interventi invasimi mirati a stravolgere l’intera abitazione rischiando di renderla pacchiana.

7. Sostituisci le parti vecchie

In generale, per aumentare il valore di un immobile ti consigliamo di intervenire su tutto ciò che ti sembra troppo datato.

Questo può comprendere, per esempio, gli impianti. In una casa relativamente nuova, questo aspetto degli impianti funzionanti potrebbe essere dato per scontato dai nuovi inquilini.

Diversamente, potrebbe cambiare le sorti di una casa d’epoca che, grazie a questa miglioria, si rivelerebbe molto più funzionale rispetto alle aspettative.

Allo stesso modo, soprattutto se abiti in una zona dove il clima è particolarmente rigido, puoi investire per ristrutturare gli infissi delle finestre.

Nei decenni le mode degli infissi sono cambiate molto e oggi è possibile godere di sistemi isolanti sia dal freddo che dai rumori esterni.

Queste sono le linee guida per le migliorie da considerare se intendi aumentare il valore di un immobile. Se necessiti di indicazioni più precise riguardo al tuo caso specifico, chiedi una consulenza al nostro team di esperti.

Tags articolo:immobili casa gestione

CONTATTACI

per richiedere la nostra assistenza








Ho letto e accetto la Privacy Policy